«ŠKODA NEWS»

Concept car ŠKODA VISION E presentata in anteprima europea al Salone di Francoforte (IAA)
Concept car ŠKODA VISION E presentata in anteprima europea al Salone di Francoforte (IAA)

Concept car ŠKODA VISION E presentata in anteprima europea al Salone di Francoforte (IAA)

23. 8. 2017

Al Salone di Francoforte, la "IAA" (12 – 24 settembre), ŠKODA presenterà la VISION E, la prima concept car della freccia alata interamente elettrica e automatizzata secondo il livello 3. Il design è stato sviluppato ulteriormente dopo la première mondiale a Shanghai. Questa concept car compie il prossimo passo verso il futuro digitale e assume un ruolo di precorritrice nel campo della connettività. Fra i dettagli estetici più particolari l'assenza dei montanti centrali e le portiere ad armadio. Tipici del marchio ŠKODA sono la spaziosità, i sistemi di assistenza al passo con i tempi e le numerose soluzioni 'Simply Clever'.

Il design della concept Vision E mostra tratti che caratterizzano il nuovo linguaggio stilistico riservato ai veicoli elettrici ŠKODA. Balzano immediatamente all'occhio le portiere ad armadio e i quattro sedili singoli girevoli. L'auto non ha retrovisori esterni: le telecamere proiettano su monitor tutto ciò che avviene attorno alla vettura. La Vision E rinuncia volutamente ai montanti centrali per creare un abitacolo ancora più spazioso. Rispetto all'esemplare presentato in anteprima mondiale a Shanghai, il frontale è stato ritoccato per sembrare ancora più forte sul piano caratteriale.

Con la concept VISION E, ŠKODA compie un ulteriore grande passo verso il futuro digitale. La prima concept car elettrica e a guida automatizzata nella storia dell'azienda mostra un nuovo livello di connettività. Oltre allo schermo del cockpit e al display touchscreen centrale, tramite il quale il conducente e il passeggero anteriore possono consultare e attivare tutte le principali funzioni e i servizi di ŠKODA Connect, ora ogni singolo passeggero dispone di un monitor dedicato. La funzione touch consente di selezionare numerosi dettagli comfort, ad esempio l'intrattenimento, e richiamare anche i dati relativi al veicolo. Nel rivestimento interno di ogni portiera è integrata una "phonebox" per ricaricare lo smartphone in modalità induttiva. La "phonebox" funge al tempo stesso da interfaccia mediante la quale i passeggeri possono consultare in tutta semplicità sul proprio display tattile impostazioni personali, dati e informazioni dell'apparecchio mobile.

Il futuro risiede in numerosi ulteriori dettagli. I sistemi di infotainment sono a comandi gestuali o vocali. Le telecamere permettono di avere costantemente tutto sott'occhio e mediante l'Eye Tracking controllano lo stato di forma e il livello di attenzione del conducente. Il sistema Driver Alert avvisa in caso di affaticamento. A bordo della VISION E vi è addirittura un medico digitale: l'Heart Rate Monitor controlla la frequenza cardiaca del conducente e in caso di problemi di salute rallenta autonomamente la vettura. Come in molti modelli in serie di ŠKODA e come c'era da aspettarsi, anche nella VISION E i passeggeri sono "always on" grazie all'hotspot WLAN e al modulo LTE.

Con una lunghezza di 4668, larghezza di 1924 e altezza di 1591 millimetri, la VISION E ha una presenza che non passa inosservata. Grazie al passo lungo, pari a 2851 millimetri, e agli sbalzi anteriore e posteriore molto corti, i tecnici sono riusciti a creare un abitacolo estremamente capiente e confortevole, come da tradizione per il marchio ŠKODA. L'assenza del tunnel centrale per motivi progettuali aumenta ulteriormente l'abitabilità che caratterizza ŠKODA, sia nella fila anteriore che posteriore.

I motori elettrici con una potenza complessiva di 225 kW (306 CV) trasmettono la forza motrice a tutte e quattro le ruote. L'autonomia massima di 500 chilometri e la velocità massima di 180 km/h sono impressionanti. La VISION E raggiunge il terzo livello di guida automatizzata. In autostrada, grazie al sistema Autopilot, questa concept car può accelerare, sterzare, frenare e addirittura scansare altre automobili in piena autonomia. Il Car Park Autopilot cerca i parcheggi liberi e guida automaticamente la vettura fino al parcheggio. La VISION E ha la funzione di ricarica induttiva.

La ŠKODA VISION E verrà presentata in anteprima europea al Salone di Francoforte (IAA). La conferenza stampa di ŠKODA si terrà il 12 settembre 2017 alle ore 12:00 nel padiglione 3.