«ŠKODA NEWS»

 ŠKODA RAPID Spaceback ampiamente rivalutata
ŠKODA RAPID Spaceback ampiamente rivalutata

ŠKODA RAPID Spaceback ampiamente rivalutata

27. 2. 2017

ŠKODA rivaluta con numerose novità la RAPID Spaceback, vettura elegante dall’ottimo rapporto qualità-prezzo e ideale per le famiglie. Nuovi sistemi luminosi vanno a potenziare la sicurezza. Con l’hotspot WLAN i passeggeri sono "always on". Una novità all’interno della gamma è rappresentata da due motori a tre cilindri TSI da 1,0 litro parsimoniosi, a emissioni zero e, al contempo, dinamici. In occasione del Salone dell’Automobile di Ginevra (7 – 19 marzo 2017) verrà presentato per la prima volta al pubblico il modello in chiave rivisitata.​​​

Posizionata tra ŠKODA FABIA e ŠKODA OCTAVIA, la ŠKODA RAPID Spaceback si fa strada nel segmento delle compatte e rappresenta lo standard di riferimento dell’abitabilità nel panorama della concorrenza diretta. Compatta all’esterno, estremamente spaziosa negli interni. Ora la vettura è stata oggetto di una ricca rivisitazione.

Nuovo design di frontale e coda
Le modifiche estetiche sono particolarmente evidenti sul frontale della ŠKODA RAPID Spaceback. Nella parte inferiore ridisegnata del paraurti si accendono i fari fendinebbia modificati. Una sottile striscia cromata (di serie a partire dalla variante Style) collega le luci regalando al frontale una sensazione di maggiore ampiezza. I vetri di copertura oscurati dei gruppi ottici posteriori dalla forma a C tipica del marchio conferiscono un outfit ancora più sportivo alla vista posteriore della vettura. Tipico segno distintivo della ŠKODA RAPID Spaceback rivalutata è inoltre il lunotto prolungato (di serie a partire dalla variante Style). Il portellone posteriore notoriamente generoso e di ampia apertura agevola sensibilmente le operazioni di carico e scarico del bagagliaio. La vista laterale è pervasa dal passo lungo e dalla silhouette in stile coupé con la linea affusolata in bella mostra, a produrre un’alternanza di luci e ombre.

I cerchi e i copricerchi sono disponibili in molti nuovi design: i cerchi EVORA (argento) e VIGO (argento/nero metallizzato) per la dimensione da 16 pollici e i cerchi TRIUS (argento) e TORINO (lucidati neri, per la variante Monte-Carlo) per la dimensione da 17 pollici.

Nuove luci intelligenti
I proiettori principali della ŠKODA RAPID Spaceback adottano ora fari al bi-xeno ad alta efficienza energetica. Le luci diurne funzionano con tecnica a LED e sono ora integrate nei fari principali. Se il conducente attiva l’indicatore di direzione, l’unità LED diventa un indicatore di direzione a LED. Il faro principale forma pertanto un’unità che dà un’impronta ben definita al modello compatto di casa ŠKODA e, di conseguenza, un elevato valore di riconoscibilità. La funzione Light Assistant (assistente luci) va a integrare la serie di funzioni luminose. La funzione attiva le luci diurne all’inserimento dell’accensione. Un sensore misura poi in modo costante le condizioni di luminosità e, all’occorrenza, accende o spegne automaticamente le luci diurne. Lo stesso discorso vale sia per il crepuscolo che per la guida in galleria. Le funzioni "Coming Home" e "Leaving Home" assicurano luminosità per un periodo di tempo preimpostato. L’ambiente circostante la vettura viene illuminato per consentire ai passeggeri di salire e scendere in piena sicurezza.

Inoltre, l’assistente per gli abbaglianti garantisce sempre un’illuminazione ottimale della carreggiata. Nell’oscurità e a partire da una velocità di 60 km/h il sensore riconosce i veicoli che precedono (fino a 400 metri di distanza) nonché il traffico incrociante (fino a 1000 metri) e, all’occorrenza, ne evita l’abbagliamento.

Standard di riferimento in fatto di spaziosità
Anche nell’abitacolo la ŠKODA RAPID Spaceback rivalutata presenta numerose modifiche al design. Innanzitutto saltano all’occhio i nuovi inserti decorativi sulle quattro porte. Sono state ridisegnate anche le prese d’aria e il listello decorativo nel cruscotto (a partire dalla linea di equipaggiamento Ambition), gli strumenti circolari e il quadro comandi del climatizzatore automatico e del riscaldamento.

Le dimensioni esterne compatte e gli interni in proporzione molto generosi fanno della ŠKODA RAPID Spaceback (4,30 metri di lunghezza; 1,71 metri di larghezza; 1,46 metri di altezza) un’auto davvero molto amata dalle famiglie. Nell’abitacolo possono trovare posto fino a cinque passeggeri. Lo spazio per la testa nei sedili posteriori della ŠKODA RAPID Spaceback è di ben 980 millimetri, lo spazio libero per le ginocchia di 65 millimetri. Con una capienza di 415 litri, il volume del bagagliaio della ŠKODA RAPID Spaceback è la misura di riferimento nel panorama concorrenziale.

Novità: TSI a tre cilindri dinamici ed efficienti
Nell’ambito della rivalutazione della ŠKODA RAPID Spaceback è disponibile, per la prima volta, un motore TSI da 1,0 litro. Il tre cilindri si rivela brillante e parsimonioso, con due diversi stadi di potenza:

ŠKODA RAPID Spaceback
1,0 TSI da 70 kW (95 CV), velocità massima 184 km/h, 0 – 100 km/h in 11,0 sec.,
consumo combinato 4,4 l/100 km, CO2 101 g/km
1,0 TSI​ da 81 kW (110 CV), velocità massima 198 km/h, 0 – 100 km/h in 9,8 sec.,
consumo combinato 4,5 l/100 km, CO2 104 g/km. Tutti i dati sono provvisori.

Il nuovo motore a benzina combina numerosi vantaggi. Grazie alla struttura compatta e al basamento in alluminio pesa dieci chilogrammi in meno rispetto al propulsore da 1,2 litri impiegato finora e ostenta un funzionamento particolarmente silenzioso ed equilibrato. A causa delle esigue masse libere non è necessario il contralbero solitamente in uso nei tre cilindri. Così si risparmia peso con un conseguente contenimento del consumo di carburante e delle emissioni di CO2. Un effetto analogo sortisce la pompa dell’olio dalla portata regolabile in continuo. La pressione dell’olio necessaria è continuamente modificata in funzione delle sollecitazioni del motore. L’intercooler del turbocompressore è integrato nel collettore di aspirazione, in tal modo la pressione di sovralimentazione si genera in modo molto spontaneo.

Oltre ai due motori 1,0 TSI, per la ŠKODA RAPID Spaceback sono disponibili altri due motori. Tutti i gruppi propulsore si avvalgono di una funzione di recupero dell’energia di frenata e di un sistema start/stop e ottemperano alla normativa Euro 6 sulle emissioni di gas di scarico. I motori diesel adottano iniezione diretta Common Rail e filtri antiparticolato per diesel. Si può scegliere tra:

1,4 TSI da 92 kW (125 CV), velocità massima 205 km/h, 0 – 100 km/h in 8,9 sec.,
consumo combinato 4,8 l/100 km, CO2 113 g/km.
1,6 TDI da 85 kW (116 CV), velocità massima 198 km/h, 0 – 100 km/h in 9,9 sec.,
consumo combinato 4,1 l/100 km, CO2 107 g/km. Tutti i dati sono provvisori.

ŠKODA Connect – hotspot WLAN e assistenza mediante tasto
I passeggeri della ŠKODA RAPID Spaceback in versione rinnovata possono essere, su richiesta, "always on" grazie alla connessione WLAN. I nuovi servizi ŠKODA Connect comprendono Infotainment Online e servizi Care Connect. Uno dei servizi previsti dalla gamma Infotainment Online è costituito dalle Informazioni sul traffico online, servizio che trasmette in tempo reale la situazione effettiva del traffico lungo il percorso selezionato e propone itinerari alternativi ideali in caso di ingorghi. Tra gli altri servizi rientrano anche informazioni in merito a stazioni di servizio e prezzi aggiornati dei carburanti, posti auto, notizie attuali e previsioni meteo.

I servizi Care Connect assistono il conducente in varie situazioni ed esistono per tutte le varianti di equipaggiamento. Il trasferimento dei dati avviene tramite una scheda SIM integrata nella vettura. L’offerta comprende la Chiamata d’emergenza (Emergency Call) che, dopo l’attivazione di un sistema di ritenuta, stabilisce il collegamento con il Centro Emergenze oppure può essere attivata manualmente.

Tra i servizi Care Connect rientrano anche la chiamata al servizio di assistenza, che consente di organizzare l’assistenza in caso di panne o di rispondere a quesiti inerenti la tecnica del veicolo e il Service Proattivo. Questa funzione permette di trasmettere tempestivamente all’officina ŠKODA i dati del veicolo rilevanti ai fini dell’assistenza prima di una scadenza di manutenzione. Tramite la ŠKODA Connect App il conducente può richiamare in qualsiasi momento sullo smartphone informazioni relative alla vettura, allo stato di chiusura di finestrini, porte o tetto scorrevole o alla riserva residua di carburante della ŠKODA RAPID Spaceback. Sussiste inoltre la possibilità di inviare destinazioni di navigazione all’automobile oppure di visualizzare sullo smartphone la posizione attuale di parcheggio della vettura.

I dispositivi musicali e i sistemi di navigazione della ŠKODA RAPID Spaceback si basano sul sistema modulare di infotainment di seconda generazione. Di serie o su richiesta si può optare così per elementi quali il sistema ŠKODA Surround, il dispositivo vivavoce Bluetooth e un’interfaccia USB compatibile con Apple. Con l’interfaccia smartphone SmartLink+, che supporta gli standard Apple CarPlay, Android Auto, MirrorLinkTM e SmartGate, si possono inoltre gestire le app direttamente dal display della ŠKODA RAPID Spaceback.

Sicurezza attiva e passiva integrale
La ŠKODA RAPID Spaceback monta una ricca gamma di sistemi di sicurezza. Di serie a bordo sono presenti ad esempio il controllo elettronico della stabilità ESC e un controllo permanente della pressione dei pneumatici. Il programma di stabilizzazione del rimorchio va a integrare la funzione di controllo elettronico della stabilità.

La ŠKODA RAPID Spaceback si fregia anche di moderni sistemi di assistenza quali riconoscimento della stanchezza e assistente radar anteriore con funzione di frenata d’emergenza City. Funzioni opzionali, ad esempio i fari fendinebbia con luci di svolta integrate o l’assistente di partenza in salita, incrementano il livello di sicurezza attivo. Il controllo della distanza di parcheggio anteriore e posteriore garantisce comfort e sicurezza.

I sistemi di sicurezza passiva proteggono gli occupanti in caso di impatto con una dotazione di sei airbag di serie nella zona anteriore, laterale e della testa nonché cinture di sicurezza a tre punti regolabili in altezza con pretensionatori. A enfatizzare il comfort della ŠKODA RAPID Spaceback provvede il sistema KESSY. L’acronimo sta per accesso keyless e sistema start/stop. Toccando il sensore touch sulla maniglia della porta la vettura si sblocca o si blocca automaticamente. Il tasto "Start/Stop Engine" avvia il motore o lo arresta.

"Simply Clever": due interfacce USB addizionali nel vano posteriore
ŠKODA è rinomata per le sue innumerevoli soluzioni "Simply Clever". Idee che rendono ancora più piacevole la sosta a bordo per i passeggeri. Tra le novità della ŠKODA RAPID Spaceback in versione rivisitata rientrano due interfacce USB nel vano posteriore dalle quali è possibile ricaricare smartphone e altri piccoli dispositivi mobili. Inoltre, nella vettura si trovano anche i seguenti dettagli pratici (di serie o su richiesta): raschietto del ghiaccio nel tappo del serbatoio, tappetino double face per il bagagliaio con un lato rivestito di moquette e un lato di gomma, supporto per il giubbino fluorescente sotto il sedile conducente, ombrello in uno scomparto sotto il sedile passeggero, cestino portarifiuti portatile, porta USB e supporto multimediale nella consolle centrale, clip portaticket sul parabrezza, diversi portabevande, reti sui lati interni dei sedili anteriori o una serie di reti per il bagagliaio.

* ​Attualmente non sono ancora note le specifiche esatte per la Svizzera (prezzi, disponibilità, optional etc.).