VISION iV

Studio progettuale VISION iV

Studio progettuale VISION iV

12. 2. 2019

Con lo studio progettuale VISION iV, ŠKODA fornisce una visuale concreta sul futuro elettrico della marca.

Lo studio progettuale puramente elettrico VISION iV offre un'anteprima di quello che sarà il futuro elettrico di ŠKODA. La prima vettura della casa automobilistica basata sul sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili (SME) del gruppo Volkswagen rappresenta il prossimo passo del marchio ceco verso la mobilità elettrica. Il coupé crossover a quattro porte affascina con linee sportive e suggestive, offrendo una sensazione di grande spaziosità. L'esperienza di guida dinamica è assicurata dalla trazione integrale e da due motori elettrici con potenza di sistema di 225 kW (306 CV).

Esterni

La ŠKODA VISION iV è lunga 4'665 mm, larga 1'926 mm e alta 1'613 mm, mentre il passo è di 2'765 mm. Il prototipo è verniciato in Ultra Yellow, un colore a più strati che contiene pigmenti organici d'oro, creando così l'impressione di una sfumatura cromatica. La superficie splendente è completata da elementi antracite opachi che conferiscono al prototipo un look robusto e moderno

 Il design della ŠKODA VISION iV abbina una carrozzeria atletica e parafanghi fortemente sporgenti a una linea del tetto fluente in stile coupé. Il profilo è caratterizzato da una linea laterale che collega la parte frontale con quella posteriore, enfatizzando le superfici lisce delle portiere senza maniglie che si aprono automaticamente al tocco, mentre le portiere posteriori, che si aprono al contrario, sono addirittura elettriche. Al posto dei classici retrovisori esterni, vengono impiegate delle telecamere che proiettano sui retrovisori interni una visuale a 180°. Le ruote da 22″ dall'aerodinamica ottimizzata appaiono ampie e leggere. In ogni cerchio, una razza reca la scritta ŠKODA illuminata.

La parte frontale fornisce una nuova interpretazione della tipica calandra ampia ŠKODA, con listelli verticali fini e strutture cristalline illuminate. Un appariscente listello luminoso orizzontale nell'area superiore della calandra collega i fari principali a forma di freccia che risplendono con l'innovativa tecnologia a LED Matrix. I fari ricordano tre perle di vetro e dispongono, nel tipico stile del marchio, di altri elementi cristallini. Le grandi ed evidenti prese d'aria sul paraurti anteriore sottolineano l'aspetto sportivo del veicolo. Il cofano anteriore corto e sagomato con linee chiare riporta il logo illuminato ŠKODA in cristallo.

Il lungo abitacolo lascia intuire già dall'esterno la grande spaziosità degli interni. Il volume del bagagliaio è pari a 550 l. Sulla parte posteriore massiccia si trovano un bordo dal taglio netto aerodinamico e luci posteriori cristalline a LED le quali interpretano la tipica forma a C di ŠKODA in modo nuovo e sottolineano l'ampiezza della vettura insieme alla banda luminosa sopra al diffusore posteriore. Un altro richiamo visivo sul portellone elettrico è costituito dalla scritta ŠKODA con le lettere illuminate di rosso.

Interni

Gli interni della VISION iV riprendono il design del prototipo VISION E, facendolo evolvere così da rappresentare un modello per le future vetture elettriche del produttore ceco. I designer di ŠKODA sfruttano la mancanza del classico tunnel centrale per attuare una sorprendente nuova disposizione del quadro strumenti e della console centrale, creando una sensazione di spaziosità particolarmente ampia. Il livello inferiore fornisce molto spazio per riporre oggetti. Tra il sedile del conducente e quello del passeggero, in alto si trova una console centrale, mobile e raggiungibile molto facilmente, la quale offre spazio per elementi di comando e due cellulari, che è possibile ricaricare senza fili in modo induttivo e integrare nel sistema di infotainment e comando.

Il quadro strumenti composto da due sottili livelli visivamente leggeri riprende la forma del frontale della vettura, mentre una cucitura decorativa e l'illuminazione dell'ambiente ne sottolineano ulteriormente le linee. Il grande schermo sembra essere sospeso al centro sopra il quadro strumenti e, davanti al display, si trova una superficie d'appoggio per la mano che comanda il touch screen. L'elegante superficie in morbida schiuma con la particolare granitura riproduce strutture cristalline e in futuro continuerà a essere utilizzata in tutte le vetture ŠKODA. Un tessuto sintetico simile alla pelle scamosciata, l'Ultrasuede®, completa il quadro strumenti e i pannelli delle portiere: si tratta di una fibra di elevata qualità prodotta in modo particolarmente ecosostenibile.

Al livello inferiore del quadro strumenti sono presenti elementi decorativi in impiallacciato di betulla verniciato opaco che, oltre ad avere un aspetto tecnologico, è estremamente malleabile, stabile e leggero. Sostituiscono inoltre le classiche bocchette di ventilazione, creando la sensazione di un flusso d'aria naturale.

Le lamelle in vero legno si estendono quasi per l'intera larghezza degli interni, a dimostrazione dell'amore dei designer ŠKODA per i dettagli, riscontrabile anche nelle maniglie delle portiere illuminate, dall'aspetto tridimensionale, che per la forma ricordano un classico ŠKODA come la POPULAR. La sensazione di ampia spaziosità e le generose dimensioni degli interni della ŠKODA VISION iV sono ulteriormente evidenziate da un tetto panoramico in vetro.

Il volante della VISION iV vanta un nuovo design: ha due sole razze e, al posto del consueto logo ŠKODA, ora reca la scritta ŠKODA in singoli caratteri; al di sotto di esso invece il supporto in metallo ricopre il frontale della vettura. I tasti e i pulsanti sfoggiano una lavorazione di particolare pregio e paiono fluttuare sul volante, coniugando design elegante e semplicità d'uso. La selezione del profilo di guida viene effettuata sul volante: tutti i comandi sono riuniti al centro e facilmente raggiungibili dal conducente.

Anche i sedili girevoli e molto leggeri contribuiscono a fornire quella sensazione di grande spaziosità. I sedili sono realizzati in Dinamica®, materiale sintetico alternativo alla pelle scamosciata e privo di componenti animali, la cui perforazione mostra lucenti dettagli dorati. Il Dinamica® è costituito in parte da fibre di poliestere riciclate, come quelle utilizzate per le magliette e le bottiglie in PET. Rispetto ai processi di produzione dei materiali tradizionali, le fibre di poliestere riciclate consentono di ridurre le emissioni di CO2 di circa l'80% durante la produzione. Gli schienali sono rivestiti con un materiale realizzato in fibre di vinile vegane, mentre gli inserti dei sedili presentano una superficie con accenti dorati. Il vano piedi è rivestito con tappetini lavorati a ciuffo biodegradabili in pura lana.

Motori

Per la VISION iV, ŠKODA si avvale dello SME del gruppo Volkswagen. La trazione a zero emissioni è affidata a due motori elettrici, di cui uno sull'asse anteriore e uno su quello posteriore. La concept car dispone di una trazione integrale che reagisce in base alla situazione. La potenza di sistema è pari a 225 kW (306 CV), la velocità massima arriva a 180 km/h.

Grazie alla coppia massima disponibile in qualsiasi momento senza ritardi, la VISION iV raggiunge i 100 km/h da ferma in soli 5.9 secondi. Uno sprint intermedio da 80 a 120 km/h dura meno di 4 secondi. L'autonomia massima arriva fino a 500 km con il ciclo WLTP.

Nello SME la batteria ad alta tensione è situata, ben protetta e con un minimo ingombro, fra l'asse anteriore e quello posteriore nel sottoscocca del veicolo. La batteria agli ioni di litio con raffreddamento a liquido ha una capacità di 83 kWh e in 30 min viene ricaricata fino all'80% della sua capacità totale. La ricarica è possibile solo tramite cavo. Il controllo del flusso energetico tra i motori e la batteria è elettronico.

Anche la distribuzione della potenza della trazione integrale è affidata a un sistema elettronico intelligente che durante le accelerazioni assicura la trazione ottimale su tutte le quattro ruote. Il controllo continuo e simultaneo viene costantemente regolato in base alle esigenze del conducente, alle condizioni individuali e alle situazioni del momento. La trazione integrale intelligente assicura quindi in qualsiasi momento il massimo in fatto di dinamismo, stabilità di guida e sicurezza.

Tecnologia

Nella VISION iV, ŠKODA offre tecnologie che assicurano un nuovo livello di sicurezza e comfort. Una capillare connessione permette la comunicazione con altri utenti della strada, veicoli e infrastrutture come centrali di coordinamento del traffico, così da poter reagire in modo più rapido e preciso a ciò che accade nel traffico. Inoltre, numerosi assistenti supportano la VISION iV quando il conducente la controlla lui stesso oppure la lascia procedere e parcheggiare in modo autonomo.

Moderni scanner laser e sensori radar consentono di monitorare con precisione l'ambiente circostante. I dati sono elaborati da una potente unità di calcolo con una capacità del processore di altissimo livello. I sistemi di assistenza, come l'assistente alla guida in colonna, funzionano quindi con grande precisione e velocità. La ŠKODA VISION iV consente la guida autonoma di livello 3. Ciò significa, ad esempio, che sulle autostrade può assumere il controllo completo: i sistemi regolano i sorpassi e le manovre di evitamento, accelerano e frenano. In situazioni di pericolo viene chiesto al conducente di riprendere il volante entro un intervallo di tempo definito. A partire dal livello 3 le vetture comunicano anche autonomamente con altri veicoli, scambiandosi informazioni su potenziali pericoli. La ŠKODA VISION iV è inoltre già in grado di comunicare con le relative infrastrutture.

La VISION iV è perfettamente orientata alle esigenze della società moderna e integra lo smartphone come componente essenziale del sistema di comando e infotainment. Anche le portiere possono essere aperte con una chiave digitale tramite smartphone. Nella console centrale del veicolo trovano posto i dispositivi mobili di conducente e passeggero, che vengono ricaricati in modo induttivo e integrati senza fili nel sistema di infotainment di ultima generazione. Inoltre, la VISION iV può essere controllata con i gesti e, grazie a un riconoscimento vocale intelligente basato sul web, è in grado di comprendere intere frasi e perfino dei dialetti.

Dopo l'apertura della VISION iV il conducente viene salutato con un apposito logo di benvenuto sullo schermo apparentemente sospeso. La connessione online permanente tramite 5G consente di utilizzare numerosi servizi online mobili di ŠKODA, come Infotainment Online e Care Connect. Infotainment Online offre, ad esempio, informazioni sul traffico online in tempo reale, bollettini meteo o informazioni sui parcheggi liberi. Care Connect include il Proactive Service e l'accesso remoto alla vettura Remote Access attraverso l'app ŠKODA Connect o il portale web ŠKODA Connect.

Mobilità elettrica

L’anno 2019 rappresenta per ŠKODA l’ingresso nell’era della mobilità elettrica. A 124 anni dalla fondazione, la casa automobilistica ceca lancia sul mercato la SUPERB PHEV con propulsione ibrida plug-in e l’e-CITIGO, un veicolo che funziona esclusivamente con batterie elettriche. Nel 2020 seguiranno i primi veicoli di serie con SME. ŠKODA investirà nei prossimi quattro anni circa due miliardi di euro in motorizzazioni alternative e in nuovi servizi di mobilità; entro la fine del 2022 presenterà oltre dieci modelli elettrici.

Ultime News

Tutte le News