Questa è una pagina supplementare della pagina iniziale. Cliccate sul pulsante per tornare indietro.

Torna alla pagina iniziale

Qual è la differenza tra un veicolo elettrico e un ibrido plug-in?

Pur essendo dotati entrambi di una presa per la ricarica, presentano differenze fondamentali. L’ibrido plug-in, chiamato anche PHEV, combina un motore a combustione classico con un motore elettrico, che può essere ricaricato sia tramite rete elettrica che, durante il viaggio, recuperando l’energia di frenata. L’ibrido plug-in può essere guidato anche nella modalità puramente elettrica e, di conseguenza, la sua autonomia è limitata ai 30–62 km. Invece i veicoli completamente elettrici vengono azionati esclusivamente da un potente motore elettrico e, nei modelli futuri, offrono quindi autonomie fino a 500 km.

Posso ricaricare un veicolo elettrico quando piove?

Sì, potete ricaricare la vostra auto elettrica sotto la pioggia senza dover temere scosse elettriche o danni al veicolo. Per questi casi, infatti, sia l’auto che il caricabatteria dispongono di diversi livelli di protezione. Ad esempio la corrente inizia a scorrere solo dopo che il connettore di ricarica è stato inserito in modo sicuro nella presa e che sia l’auto che il caricabatteria sono pronti.

Fin dove posso arrivare in inverno?

Con ogni generazione di veicoli elettrici viene ottimizzata l’autonomia per singole ricariche. Il prototipo ŠKODA VISION iV presenta un’autonomia fino a 500 km, sufficiente per viaggi completi e senza limiti. Così come in un veicolo tradizionale, in cui il consumo in inverno aumenta leggermente, anche le auto elettriche consumano più energia a basse temperature.

Per quanti chilometri tiene la batteria?

La capacità di ricarica nei veicoli elettrici è molto lunga. Le esperienze raccolte nei paesi in cui le auto elettriche sono ampiamente diffuse mostrano che, a seconda della tecnologia, le batterie mantengono tra il 75 e il 90% della loro capacità originaria anche dopo 200’000 o 300’000 km. Inoltre, con lo sviluppo progressivo dell’elettromobilità, diminuiscono molto velocemente i costi per un’eventuale sostituzione della batteria.

In caso di incidente, le auto elettriche sono pericolose?

Così come i veicoli tradizionali, anche le auto elettriche sono sottoposte a crash test standard, nei quali viene provata con esattezza la sicurezza del veicolo. In linea di massima, in caso d’incidente le batterie non rischiano di esplodere. Inoltre i veicoli elettrici non presentano frizione, olio motore e del cambio, cosa che di solito può causare incendi durante un incidente. Nel complesso hanno molti meno componenti e, di conseguenza, viene ridotta la probabilità che si verifichino dei guasti. Inoltre le batterie sono completamente isolate dal resto dell’auto e, in caso d’incidente, tutti i sistemi vengono separati.