Sul veicolo elettrico sempre al sicuro

June 16, 2021
  • I veicoli elettrici come lo ŠKODA ENYAQ iV sono sicuri tanto quanto i modelli con motore tradizionale
  • Nessun tipo di rischio per conducenti e passeggeri dovuto ai componenti elettrici
  • Mirata formazione continua di soccorritori e personale addetto al recupero per aumentare il know-how e la sicurezza in materia di veicoli elettrici in avaria

In materia di sicurezza i veicoli completamente elettrici come il nuovo ŠKODA ENYAQ iV non hanno nulla da invidiare alle automobili con motore tradizionale. Questo quanto emerso da studi e test svolti da ricercatori nel campo degli incidenti e da assicurazioni. Grazie a numerose misure di sicurezza, i componenti elettrici dei veicoli non comportano il rischio di scossa elettrica, né da fermi né in viaggio e neppure durante il «rifornimento» alla colonna di ricarica o in caso di incidente. Nelle auto elettriche, anche il rischio di incendio non è superiore a quello dei modelli tradizionali con motore a combustione, visto che a bordo non vi è alcun carburante facilmente infiammabile. Inoltre, il personale di servizio e i soccorritori ricevono una formazione mirata su come comportarsi con le moderne vetture elettriche.

I conducenti di veicoli elettrici come il nuovo ŠKODA ENYAQ iV non devono preoccuparsi dei rischi per la sicurezza o delle scosse elettriche. Studi condotti da ricercatori nel campo degli incidenti e da assicurazioni dimostrano che la sicurezza dei veicoli elettrici non ha nulla da invidiare a quella delle automobili con un motore a combustione tradizionale.

I veicoli elettrici sono sicuri quanto quelli a diesel e a benzina
Contrariamente a quanto talvolta supposto, il sistema ad alta tensione di un motore elettrico non comporta il rischio di scossa elettrica, né in viaggio né durante la ricarica. Grazie a una sofisticata tecnologia di sicurezza con interruttori differenziali e vari sensori. Tutti i componenti elettrici sono protetti in modo che neppure all'autolavaggio, durante la ricarica con la pioggia o in caso di alluvione vi è il rischio di scossa elettrica. Ad esempio, il processo di ricarica parte soltanto dopo che il controllo automatico di sistema ha rilevato il collegamento sicuro tra veicolo e colonna di ricarica. In caso di guasto, il flusso di corrente alla batteria viene interrotto all'istante. Oltretutto, numerosi studi documentano che in un veicolo elettrico il rischio di incendio è basso tanto quanto quello di un veicolo dotato di motore a combustione. Inoltre, per progettazione a bordo di un veicolo elettrico non vi è alcun carburante infiammabile. Dal punto di vista tecnico, gli esperti ritengono che l'autoaccensione di una batteria agli ioni di litio intatta oppure l'esplosione di un veicolo elettrico in fiamme siano pressoché escluse.

Batteria montata in modo resistente alle collisioni
La batteria dello ŠKODA ENYAQ iV è montata in modo resistente alle collisioni nel sottoscocca, dove è protetta efficacemente dalla deformazione. Crash test documentano che in caso di incidente i veicoli elettrici moderni ottengono buoni risultati proprio quanto le automobili con motore a combustione. Ad esempio, nel test di riferimento Euro NCAP per la sicurezza in caso di collisione lo ENYAQ iV ha ottenuto la valutazione massima di cinque stelle, proprio come numerosi altri modelli ŠKODA. Il sistema ad alta tensione a bordo non comporta un rischio maggiore in caso di incidente: durante la collisione, i componenti elettrici vengono staccati automaticamente dalla batteria nel giro di millisecondi, pertanto non vi è più tensione elettrica. Conducente, passeggeri, persone coinvolte nell'incidente e soccorritori vengono risparmiati dalle scosse elettriche. Nel crash test la batteria ben protetta nel pianale del veicolo non presenta danni, nonostante la carrozzeria deformata.

ŠKODA AUTO supporta la formazione continua dei soccorritori
Nel caso in cui nonostante tutte le misure di sicurezza adottate si dovesse verificare un incendio, lo spegnimento di un veicolo elettrico avrebbe un decorso diverso da quello di un'automobile con motore a combustione. Per questo motivo, i vigili del fuoco assolvono un corso e una formazione continua per ampliare il proprio know-how quando intervengono sul posto. ŠKODA AUTO supporta questi corsi di formazione e mette a disposizione delle unità di soccorso specifiche informazioni e relative schede tecniche per garantire la massima efficienza e sicurezza in materia di veicoli elettrici in avaria. Ad esempio i vigili del fuoco sono in grado di controllare tramite termocamera lo stato dell'accumulatore ad alta tensione, per evitare che la batteria prenda fuoco. Poiché talvolta la batteria può prendere fuoco più tardi oppure nuovamente, per motivi di sicurezza dopo un incidente i veicoli elettrici vengono depositati in un luogo a parte oppure in un bacino idrico, fino a quando si può escludere il rischio di autocombustione o di un nuovo incendio di una batteria danneggiata.